• Categorie

  • Blog Stats

    • 143,182 hits
  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Johnc859 su L’allenatore che non ti…
    free instagram likes su Aggiornamento di versione per…
    get twitter follower… su Aggiornamento di versione per…
    how to get likes on… su Aggiornamento di versione per…
    magio su [Guida] Guida ad Hattrick Orga…
  • Archivio dei vecchi articoli

[OT] Ancora sul V2-day: ora abbiamo anche una canzone!

Come avrete capito oramai, non ci basta votare o non votare il meno peggio, preferiamo esprimerci in libertà, poter essere in grado di ascoltare una notizia senza che sia filtrata, manipolata o censurata!
Beppe Grillo ha oggi pubblicato il brano “V Day (2.0)” di Leo Pari (già autore dell’inno del primo V-Day), Piotta e Radici nel cemento.
La potete ascoltare cliccando qui sotto e se volete scaricarla da questo link.

Di seguito il testo:

V Day (2.0) – Leo Pari, Piotta, Radici nel Cemento

Il 25 di Aprile ci dobbiamo riunire,
c’è ancora molto da fare e ancora molto da dire.
È passato l’inverno, è caduto il governo
l’Italia è diventata un inferno.

RIT:
Al V-Day ci sei o non ci sei,
questa è la nuova evoluzione della rivoluzione.
Al V-Day ci sei o non ci sei,
serve una nuova soluzione c’è troppa corruzione.

Ci fai o ci sei ma non vedi che tutto
il mondo fa brutto, è sempre più distrutto
ed ogni giorno è un lutto e non te l’hanno detto
o l’hanno scritto e messo dentro a un trafiletto:
di quel poliziotto spari altezza uomo,
voglio un mondo nuovo e sono qui che suono
per quel tibetano che pregava inerme,
per quello studente che di armi niente.
E se tu sei di parte sto dall’altra parte
perché sto connesso io non sto in disparte,
perché parte in rete e scalcia come un mulo
quindi qui concludo con un vaffanculo.

Onorevole, onorevole
non credo alla politica la situazione è critica,
questo è disonorevole
è diventata cinica pure la lista civica

RIT:
Al V-Day ci sei o non ci sei,
questa è la nuova evoluzione della rivoluzione.
Al V-Day ci sei o non ci sei,
serve una nuova soluzione c’è troppa corruzione.

Questa che senti è la voce di una massa
di gente che non vuole più saperne della casta
e avanza compatta gridando basta
senti cosa dice? Andatevene affa.
A chi ruba, a chi ammassa e così fa cassa,
chi con le sue leggi fa mambassa e tutto arraffa.
State alla frutta, al caffè al bicchiere della staffa,
la gente cosa dice? Andatevene affa!

Onorevole, onorevole
non credo alla politica la situazione è critica,
questo è disonorevole
è diventata cinica pure la lista civica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: