la violenza chiama altra violenza

tutta la dirigenza di squadra G sente il dovere di pronunciare parole  di conforto per il suo allenatore che dopo l’ultima partita(peraltro vinta in modo schiacciante)si e’ visto letteralmente fatta a pezzi la sua nuova vettura, una porsche cayenne 3000 v8 nuova fiammante,donatagli dalla societa’dopo il secondo posto della scorsa stagione.

tolto il danno economico, tolto lo spavento, tolto il rammarico per il triste fato toccato a questo capolavoro dell’ingegneria meccanica non resta altro che il solito triste commento che ci si riteova a fare il lunedi’:la violenza negli stadi finira’ mai??raggiungeremo mai l’inghilterra in materia di sicurezza negli stadi?

“una partita e’ una semplice competizione agonistica che si puo’ vincere o perdere ma che mai e poi mai deve trascendere in atti volti a danneggiare il prossimo.”

con queste parole degne del piu’ loquace e puntuto senatore romano il presidente di squadra G ha bollato l’episodio a dir poco disdicevole,con freddeza ed eleganza annunciando il rimborso assicurativo precedentemente stipulato con una assicurazione per “atti vandalici” e rivolgendo elegantemente il gesto dell’ombrello alla tifoseria avversaria.

Annunci

3 Risposte

  1. Non vorrei fare la spia, ma in un famoso e centralissimo Ipermercato di Roma, stamane delle fonti attendibili ci riferiscono di sfottò vari ai danni del suddetto allenatore tacciato di incapacità per la ennesima seconda posizione che sembra andarsi a profilare. Tale attività canzonatoria assieme a questa triste vicenda di cronaca che niente ha di sportivo oramai, ci fa sospettare che delle frange ostili e di opposta fazione, si sono macchiate di tale infami azioni.
    Piena solidarietà con l’allenatore, al quale va un abbraccio, e alla società squadra G tutta, da parte del XXIAprile.

  2. Il Presidente, pur non potendo nascondere un sottile velo di disprezzo verso l’uso di mezzi di locomozione con costi tali da oscurare lo “spirito sportivo”, rivelando il lato più affaristico di questo amato sport, con cifre da capogiro in gioco, si sente vicino alla squadra G nel condannare questo atto teppistico-intimidatorio.

  3. ma anche no!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: